Navigazione veloce

“C’era un’orchestra ad Auschwitz”

27 gennaio 2018 alle 20.30 – c/o Auditorium Stefano Cerri Via Valvassori Peroni 21 – Ingresso libero

Il MUNICIPIO 3
in collaborazione con ANPI, ANED e ANNPIA
Invitano i Genitori della Scuola allo spettacolo della compagnia teatrale ALMA ROSE’

“C’era un orchestra ad Auschwitz”
liberamente tratto dal libro “Ad Auschwitz c’era una orchestra” di Fania Fénelon
con Annabella Di Costanzo e Elena Lolli

27 gennaio 2018 alle 20.30
c/o Auditorium Stefano Cerri Via Valvassori Peroni 21
Ingresso libero

Come ormai da vent’anni, la Compagnia Alma Rosé torna anche quest’anno a celebrare questa importante giornata della memoria con “C’era un’Orchestra ad Auschwitz”, uno dei suoi cult. Nel gennaio del 1944 Fania Fenélon fu deportata ad Auschwitz: poiché sapeva cantare e suonare il pianoforte, entrò a far parte dell’orchestra femminile del campo, l’unica che sia mai esistita in tutti i campi di concentramento nazisti, che aveva il compito di accompagnare le altre prigioniere al lavoro e suonare per gli ufficiali SS.

Qui conobbe Alma Rosé, nipote di Gustav Mahler ed eccezionale violinista e direttrice dell’orchestra. Il rapporto che si snoda tra le due donne ci restituisce due modi diversi di vivere la musica all’interno del lager. Per Fania suonare è solo un mezzo per sopravvivere, perché le orchestrali non partecipavano alle selezioni per la camera a gas, e sopravvivere significa poter testimoniare. Per Alma, invece, suonare è un fine, il fine supremo su cui ha costruito la sua vita, la sua identità. Suonare in maniera eccellente, a qualsiasi prezzo.
Una storia vera che supera la dimensione storica e arriva fino al nostro presente.

In apertura la preziosa testimonianza di Floriana Maris, presidente della Fondazione Memoria della Deportazione. Una speciale attenzione, quest’anno, sarà dedicata al tema delle minoranze etniche, in occasione dell’ottantesimo anniversario dalla promulgazione delle leggi razziali.

Per il tema e il linguaggio utilizzato lo spettacolo è consigliato a un pubblico adulto ed eventualmente a ragazzi delle medie accompagnati dai genitori.

Per info:
www.almarose.it
comunicazione@almarose.it
02-36577560

Non è possibile inserire commenti.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi