Navigazione veloce

Circ. 114 – Iniziative per la Giornata della Memoria

Iniziative programmate in occasione della Giornata della Memoria del 27 gennaio

Si indicano due iniziative interne programmate in occasione della Giornata della Memoria del 27 gennaio.

In allegato si forniscono informazioni su iniziative esterne a cui gli alunni interessati con i loro insegnanti potrebbero partecipare (in tali casi sono indicate anche le modalità di prenotazione a cui gli insegnanti devono attenersi). 

1. L’antisemitismo e la persecuzione degli ebrei

Lezione del prof.  Fabio Maria Pace

Aula Magna Virgilio (piazza Ascoli)

Venerdì 27 gennaio ore 11.00-13.00

Preferibilmente per le classi quinte (iscrivere le classi interessate presso la vicepresidenza delle due sedi):

2.  Il tempo in sorte 

Sabato 11 febbraio, Aula Magna Virgilio (piazza Ascoli), ore 11.00-13.00

La prof.ssa Alessandra Chiappano presenta al “Virgilio” il DVD della mostra da lei curata  (vedi www.iltempoinsorte.it)

Per tutte le classi interessate (nei limti di capienza dell’Aula Magna, iscrivere le classi presso la vicepresidenza delle due sedi).  

 

La Dirigente Scolastica

Prof.ssa Nicolina Francavilla 

Iniziative esterne

 

— Al Conservatorio

al mattino per gli studenti

31 gennaio ore 10.00, Sala Verdi. In collaborazione con Associazione “Figli della Shoah”  

Testimoni della Shoah

Tel. alla signora Siclari al più presto 02-762110214

 

Per tutti

26 gennaio sera

Commemorazione Giornata della Memoria

con Liliana Segre e testimoni di seconda e terza generazione, tel. 02 7621101

 

Al Cinema

ANTEO – APOLLO, c’è la possibilita’ di concordare (con Anteo, Pino Ruggeri, tel.43912769) la proiezione in Prima Visione assoluta del film tatto da un famoso libro

“IL SEGRETO DI SARA” di Gilles Paquet-Brenner con Kristin Scott Thomas e Aidan Quinn

Trama: Parigi ai giorni nostri. Julia Jarmond, una giornalista americana che vive in Francia da vent’anni, indaga sul doloroso episodio del Vél’ d’Hiv. Ricostruendo i fatti, Julia incontra Sarah, una donna che aveva 10 anni nel luglio 1942. Per Julia ciò che era soltanto un articolo diventa un fatto personale, che svela un drammatico mistero familiare.

 

A Teatro

  • Lunedì 23 e Martedì 24 Gennaio 2012 – Ore 21,00

La Compagnia“Omicron Teatro” in collaborazione con   “Controluce” presenta:

MEMORIE INDELEBILI (Ricordando l’Olocausto)

al pianoforte Alberto Citterio

Testo e regia di Luca Spinelli

 

  • Sabato 28 ore 21.00

Teatro della memoria

Un grembo, due nazioni, molte anime.

Parole e musiche degli Ebrei d’Italia

di e con Miriam Camerini e Manuel Buda e la partecipazione di Lorenzo Arruga

Costo 10 euro per studenti

via Cucchiari 4, 20155 Milano
Tel. 02.313663 – Fax 02.31809987 – info@teatrodellamemoria.it 

 

  • Dal 26 al 28 gennaio

Teatro Anime Antiche di Milano presenta

TERRORE E MISERIA DEL TERZO REICH

di Bertolt Brecht

regia Filippo Usellini ed Enrica Barel

con:

Carlo Tedeschi, Daria Pocaterra, Elisa Balzarini, Fabio Cipriani, Filippo Pezzini, Giovanna Mariotti, Lidia Renes, Magda Susana, Renato Bianchi

Il testo di Brecht racconta l’ombra in cui entrò il popolo tedesco durante l’ascesa del nazismo, attraverso una sequenza intensa ed emozionante di scene di vita quotidiana basate su testimonianze autentiche. Emerge così un agghiacciante quadro sociale, sin dall’inizio della feroce dittatura, di profonda paura che segnò inesorabilmente vittime e carnefici.

Questa angoscia costante diventa rapidamente terrore e s’insinua ovunque spezzando i legami tra colleghi, amici, parenti, genitori e figli, mariti e mogli. Come conseguenza, la sensibilità si pietrifica e sorgono delle aberrazioni intellettuali che degradano l’intelligenza umana giustificando una crudeltà estrema verso i propri simili, in particolare verso il popolo ebraico.

L’opera, grazie all’arte di Brecht, trascende lo specifico caso della Germania per svelare le dinamiche universali che si instaurano in ogni società civile quando la paura indotta da una ideologia assoluta, violenta ed estrema, condiziona la vita dei cittadini. Con intensità diverse, questi sono infatti gli stessi effetti delle altre due dottrine totalitarie del XX° secolo: il fascismo e il comunismo.

L’impianto dello spettacolo è nudo ed essenziale per lasciare entrare l’immaginazione del pubblico nelle storie che si creano sul palcoscenico. Scendiamo così in unodegli abissi del Novecento rievocando una cronaca di terrore e miseria umana che può aiutare a renderci più consapevoli, affinché certi orrori non si ripetano più. 

http://www.teatroanimeantiche.it

 

_____________________________________________________________________________

 

Iniziativa organizzata da Gariwo, la foresta dei Giusti

Per il Giorno della Memoria 2012, il 26 gennaio il nostro incontro annuale con gli studenti sarà sul tema “Gratitudine e responsabilità”. Dialogo tra Yolande Mukagasana, sopravvissuta al genocidio in Rwanda e Jacqueline Mukansonera, la sua salvatrice

Auditorium San Fedele di Milano, ingresso libero

su prenotazione scrivendo a segreteria@gariwo.net o telefonando allo 02.43707648

Gariwo, via G. Boccaccio, 47

20123 Milano

Tel  (+39) 02 367076648

Fax: (+39) 02 36513811

http://www.gariwo.net

Ricordiamo che il

Binario 21

Memoriale della Shoah di Milano

non è ancora stato terminato

Il Binario 21 è oggi un luogo della memoria che un’attività di restauro sta riportando al suo aspetto originario. Per completare il Memoriale mancano però 5,5 milioni di euro. Ed è già partita una raccolta fondi da parte di privati perché il progetto non si areni (per contribuire: Iban: IT03V0306901672100000000605, causale: Fondazione per il Memoriale della Shoah, Banca Intesa San Paolo).

 

Non è possibile inserire commenti.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi