Navigazione veloce

Circ. 263 – 13 maggio – Prove Invalsi

Lettera della Preside agli alunni e alle famiglie in occasione delle Prove Invalsi

Care ragazze, cari ragazzi, 

fra pochi giorni sosterrete le prove Invalsi  relative a  italiano e matematica.

E’ un momento importante del vostro percorso, alla fine del vostro biennio e a conclusione dell’obbligo scolastico che, come saprete, nel nostro Paese avviene dopo dieci anni di scuola e al compimento del 16° anno di età. Le prove in questione non sono semplicemente un quiz: si tratta di un test che ha lo scopo di verificare che tutti gli studenti italiani, qualunque sia la scuola frequentata e qualunque sia la metodologia di insegnamento adottata, abbiano raggiunto le conoscenze e le abilità previste dai programmi di studio. 

In altre parole, le prove dovrebbero consentire di tracciare un quadro generale della scuola italiana al fine di individuare gli interventi specifici necessari per migliorare il sistema scolastico e garantire a tutti gli alunni pari condizioni per il conseguimento delle medesime conoscenze e abilità.

Vi ricordo che le prove non saranno considerate come verifiche scritte né saranno valutate dagli insegnanti preposti alla correzione.

Essendo obbligatorie, gli studenti sono tenuti a svolgerle integralmente.

Gli insegnanti designati tabuleranno le vostre risposte e poi la scuola trasmetterà le prove all’Invalsi che provvederà ad esaminarle. 

Nell’augurarvi un lavoro sereno e soddisfacente, vi raccomando di affrontare con la dovuta serietà il test che vi sarà proposto.

Cordialmente

La Dirigente Scolastica

Nicolina Francavilla

 

Non è possibile inserire commenti.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi